Articoli

#Ma(r)ychallenge: per tutti i ragazzi del catechismo

#Ma(r)ychallenge è l’iniziativa che accompagnerà il cammino dei ragazzi del catechismo in questo insolito mese mariano. Attraverso semplici “sfide” settimanali, con l’aiuto del prezioso materiale proposto dalla Pastorale Giovanile Ispettoriale, i nostri ragazzi (e perché no anche i genitori!) proveranno a riflettere sulla figura di Maria e a rinnovare la devozione a Maria che fra poco festeggeremo con il titolo di Ausiliatrice.

SFIDA 2 #Ma(r)ychallenge

“Festa! È l’Immacolata”

“Festa! È l’Immacolata”: un incontro che ha visto 52 ragazzi, dalle scuole medie alla quinta superiore, partecipare sabato 7 dicembre presso l’Oratorio Salesiano Belvedere di Vercelli.

Il divertimento, il gioco, il lavoro e la voglia di stare insieme sono stati grandi, garantendo il successo dell’iniziativa che ha portato alla decorazione dei locali dell’Oratorio in vista del Natale, oltre che a passare una gran bella serata di gioia salesiana.

Come ci ha ricordato don Guido, il Direttore, durante il pensiero della Buonanotte,

“dalla fede con cui preghiamo insieme questa Ave Maria dipende la crescita del nostro Oratorio…e in questi anni qualcosa ha iniziato a crescere, ma serve che continuiamo con fede a pregare.”

Nella mattinata di domenica 8 dicembre, dopo la Santa Messa ci siamo radunati nel cortile dell’Oratorio per lanciare in Cielo e per il mondo intero i messaggi di amicizia e di pace che i ragazzi del Catechismo hanno composto e attaccato a tanti palloncini. Il tutto ha dato colore alla mattinata, ma un colore bio! Quest’anno, infatti, l’Oratorio ha fatto la scelta di utilizzare palloncini biodegradabili per mostrare concretamente la voglia di salvare il pianeta: chissà fino a dove arriveranno!

La preghiera dell’Ave Maria insieme e la cioccolata calda per tutti hanno chiuso la mattinata: ora siamo ancora più pronti a camminare insieme verso il Natale!

Google Photo

Festa dell’Immacolata all’Oratorio – Sabato 7 dicembre 2019

Festa! È l’Immacolata” è l’evento che l’Oratorio Salesiano Belvedere di Vercelli organizza per SABATO 7 DICEMBRE 2019 dalle ore 18.00 alle 22.30, in preparazione alla solennità dell’Immacolata.

Destinatari sono tutti i ragazzi dei gruppi formativi dell’Oratorio, dalle medie fino al triennio delle superiori.

Il programma è semplice, articolato intorno ad un momento di gioco e di lavoro, perché le attività di gioco proposte ai ragazzi (tenendo ovviamente conto delle diverse età) sono orientate alla decorazione dei locali dell’Oratorio, di modo che tutti ci si diverta facendo qualcosa di bello per gli altri

Dopo la cena insieme, offerta dalla Casa Salesiana, la serata proseguirà offrendo ai ragazzi varie opzioni, dalla possibilità di rilassarsi vedendo un film a vari tornei organizzati, con gli intramontabili calcio balilla e ping pong fino ai più dinamici Jenga e Shanghai giganti, passando per il Forza 4 gigante e tanti altri giochi da Ludoteca!

Il tutto si concluderà con la preghiera dell’Ave Maria e un pensiero di buonanotte perché, come diceva don Bosco, “ha fatto tutto Lei!” e ci lasceremo dandoci l’appuntamento alla Messa dell’indomani mattina, festa per tutta la comunità parrocchiale.

LA SOCIETÀ DELL’ALLEGRIA – Il cammino del gruppo medie

È iniziato sabato 28 settembre in oratorio il cammino per il gruppo medie: una volta al mese i ragazzi saranno protagonisti di un appuntamento serale preparato per loro dall’équipe di sei animatori coordinati da don Alessandro Basso.

L’innesco delle attività è dato dalla visione di una parte del film Aladdin, seguita da un momento formativo in gruppo. Cena insieme con menù a sorpresa e…via ai giochi!

Le serate sono trascorse velocemente ed in allegria e si sono concluse con la buona notte ed un arrivederci al prossimo appuntamento!

La Società dell’Allegria: Gruppo Scuole Medie all’Oratorio

L’Oratorio Salesiano Belvedere Vercelli presenta il nuovo programma di incontri del Gruppo di Terza Media per il 2019/2020.

Obiettivi:

Iniziando il gruppo delle medie per l’Oratorio Belvedere vorremmo un gruppo che vada oltre il “semplice” catechismo e che, pian piano, fidelizzi i ragazzi all’ambiente, accompagnandoli verso il gruppo Biennio e le scuole superiori.

Praticamente, insisteremo tanto:

  • sul gioco ben organizzato, perché “noi qui facciamo consistere la santità nello stare molto allegri”;
  • sulla formazione personale dei singoli;
  • sulla continuità del percorso: un unico film che faccia da filo conduttore, spezzettato nei vari incontri e dal quale tirare fuori la tematica formativa e il gioco.

Ore 18.30: arrivi, gioco libero e accoglienza
Ore 19 – 19.45: lancio del tema, video del film (circa 20’) e momento formativo

Breve pausa per lavarsi le mani e preparare la tavola
Ore 20.00 – 20.45 circa: cena
Ore 21.00 – 22.00: grande gioco/serata di animazione
Ore 22.00: preghiera conclusiva e buonanotte (data da uno degli animatori)

 

Appuntamento missionario – Oratorio Belvedere

Domenica 19 maggio, dopo la S. Messa delle 10.30, ci mettiamo in ascolto delle testimonianze del gruppo formato da sei giovani fra i 20 e i 24 anni provenienti dagli oratori della nostra Ispettoria che quest’estate partirà per l’esperienza missionaria in Nigeria; tra loro volti conosciuti: don Theo, che per due anni è stato con noi in Oratorio, ed Alessandro Basso SdB che dalla scorsa estate lavora con noi nelle attività dell’oratorio.

Ci mettiamo in ascolto: come Maria vogliamo custodire ed accompagnare l’esperienza di questi giovani che vivranno il loro Eccomi, la loro risposta ad essere testimoni, missionari, nel quotidiano. Non mancherà l’occasione per sostenere il loro viaggio e le loro attività ad Akure acquistando le magliette preparate per l’occasione!

E per finire…un buon aperitivo tutti insieme! Che dire dunque….non potete mancare! Vi aspettiamo!

Esercizi spirituali all’oratorio Belvedere

Una delle frasi che don Bosco spesso ripeteva ai suoi giovani era: 

Bisogna darsi a Dio per tempo

rinnovando costantemente questa offerta di sé con l’avanzare della propria vita. Per Don Bosco, “Onesti cittadini” non poteva essere disgiunto dal “Buoni cristiani”. Non stupisce che per questo continuo crescere nella vita, e specialmente nella vita cristiana, egli proponesse, oltre ad un impegno quotidiano di preghiera e di vita sacramentale, anche i ritiri e gli esercizi spirituali, proposti in un primo tempo solo ai suoi salesiani, ma poi proposti e offerti anche ai giovani e a tutti coloro che si ritrovavano nella sua spiritualità. 

Che cosa era per lui questa esperienza?

Un’affascinante avventura alla scoperta di un’identità cristiana personale e di una vita nuova.

Don Bosco non aveva paura di chiedere troppo, proponendo questa esperienza ai giovani e ai non più giovani. Era fermamente convinto che bisogna puntare in alto per arrivare a Dio.  Egli propone gli esercizi spirituali e i momenti di ritiro a tutti, ma soprattutto a coloro che hanno voglia di andare oltre, in profondità.

Sollecitati dal nostro Padre, anche all’Oratorio Belvedere offriamo un momento d’intimità con Dio, di ascolto della sua parola, d’interiorizzazione; un’occasione favorevole per la verifica della propria vita, per la messa a fuoco delle cose che contano e dei problemi, per il discernimento dei cammini da intraprendere, per la conversione e l’impegno, rinforzando lo spirito che può perdere colpi.

Tre mattinate del Triduo Pasquale, con un corollario pomeridiano il Venerdì Santo, accompagnati dall’assicurazione di don Bosco che “è una gran fortuna il poter fare gli esercizi perché in essi si può guadagnare il paradiso”.